Chiudi il banner
Questo sito utilizza esclusivamente cookie analytics e tecnici.

Ai sensi del provvedimento n. 229 dell'8 maggio 2014 del Garante della Protezione dei Dati Personali per l'installazione dei cookie tecnici non è richiesto il consenso degli utenti (art. 13 del Codice privacy).

Per maggiori informazioni consulta l'informativa estesa

Dalla taverna all'albergo vero e proprio: storia, origini ed evoluzione

Scopriamo come cambia la concezione dell'albergo, dai Greci al Rinascimento

Cosa è un albergo?

L'albergo è una struttura nella quale l’albergatore, appunto, esercita la professione di dare alloggio e talvolta anche vitto agli ospiti, in cambio di denaro.

Gli Hotel dei tempi antichi

Nei tempi antichi, con l’aumento dei viaggi e dei viaggiatori, è nata la necessità di creare dei punti di alloggio, soprattutto in quelle città che rappresentavano dei centri di commercio.

La stessa necessità nacque anche per motivi religiosi, poiché talvolta alcune cerimonie radunavano una grande quantità di persone.
Solitamente la gente comune si posizionava all’esterno del santuario in cui avveniva la cerimonia, con tende e baracche, mentre i personaggi di maggior spessore venivano ospitati all’interno del santuario stesso in edifici e alloggi costruiti appositamente per svolgere quella funzione.

Un antenato degli alberghi di oggi, è proprio una costruzione nel Leonidaion di Olimpia, risalente al IV secolo a.C. Questo alloggio misurava 74 x 80 metri ed il suo perimetro era segnato da colonne ioniche.

Un altro albergo, ancora più antico è quello nominato da Tucidide, che afferma essere stato costruito dai Lacedemoni: questo infatti era addirittura a due piani e misurava circa 60 metri per ogni lato.

Un altro albergo che è stato necessario costruire nell’antichità, è quello del santuario di Asclepio, nel quale le persone dovevano restare per lunghi periodi, per lunghi riti e per cure.

Le taverne dei Romani e le Osterie del Medioevo

Per quanto riguarda i Romani, invece, sappiamo grazie a Marziale, che benestanti della società passavano le loro notti di viaggio in taverne in cui erano presenti anche delle camere di alloggio.

Nel Medioevo abbiamo testimonianze di alberghi mercenari nati per scopi privati. Erano chiamate osterie e per riconoscerle, visto che non avevano nomi propri, veniva loro affiancato il nome della propria città.

L'albergo dal Seicento a oggi

Solo col passare del tempo, nel Seicento, nacque la parole <albergo>, che indicava alloggi che possedevano dei nomi propri con stili diversi e  più particolari rispetto a quelli precedenti.

L'Exclusive Hotel La Reunion a Ravenna

Arrivando ai giorni nostri, le tipologie di albergo si sono moltiplicate per rispondere alle molteplici necessità della vita contemporanea.

La Reunion, Hotel a Ravenna si posiziona come Residence esclusivo, situato nel centro storico di Ravenna, offre ai propri clienti una selezione di suite attrezzate con cucina all'americana e servizi completi per il soggiorno di famiglie con bambini piccoli, viaggi di lavoro, vacanze romantiche.

Guarda le nostre Suite o contattaci per maggiori informazioni.